Il lavoro di parrucchiere negli ultimi anni si è molto evoluto ed è diventato un mestiere che dà grandi soddisfazioni, anche in termini economici.

Chi ha la passione per acconciare i capelli spesso inizia quasi per gioco, magari lavorando presso un salone già avviato, ma dopo anni inevitabilmente sorge il desiderio di mettersi in proprio.

Cosa bisogna fare per diventare parrucchiera? Ecco tutti i consigli e le indicazioni per svolgere questa professione e diventare delle vere esperte anche se si è più avanti negli anni.

Quanti anni ci vogliono per diventare parrucchiera?

E’ possibile diventare parrucchiera a 30 anni? Certamente, il percorso per diventare parrucchiera è sempre uguale e non cambia a seconda di quanti anni si ha.

Ma allora, si può diventare parrucchiera a 40 anni? O ancora, si può diventare parrucchiera a 50 anni? Anche se si hanno 40 o 50 anni si può benissimo svolgere questa professione, a patto che alla base ci sia una grande passione. Per il resto, la formazione prevede due possibili soluzioni da scegliere: 

  • Un corso di formazione di 2 anni, da svolgere presso una scuola per parrucchiera che alla fine rilascerà l’attestato di qualifica professionale. Passati i due anni, si potrà anche seguire un altro anno di specializzazione oppure svolgere 1 anno di inserimento presso un salone per parrucchiera. 
  • Lavorare per un 3 anni in un salone di acconciatura e seguire al contempo un corso di formazione teorica. Se però prima si ha la fortuna di ottenere un contratto di apprendistato, sarà sufficiente un solo anno di formazione teorica piuttosto che tre.

Quanto costa un corso per parrucchiere?

Per quanto riguarda il corso parrucchiera prezzi variano a seconda della scuola di parrucchiera che si vuole frequentare. Una scuola professionale garantisce una formazione completa e si avvale di docenti specializzati nel settore, che sanno impartire agli allievi le giuste nozioni teoriche e pratiche per diventare dei professionisti.

Il corso per diventare parrucchiere assicura le giuste abilità tecniche nel taglio, nella pettinatura, nell’acconciatura, nella colorazione e decolorazione e nei vari trattamenti.

Che materie si studiano alla scuola di parrucchiera? Per assicurare ai corsisti una formazione corretta, si studiano diverse materie alla scuola di parrucchiera, come l’anatomia del capello, la composizione chimica dei prodotti da applicare, dermatologia e tricologia.

Non solo, vengono fornite anche le nozioni necessarie su materie importanti come psicologia, lingua straniera, etica professionale, per poter lavorare in sintonia con i clienti e imparare ad approcciarsi a loro nel modo corretto.

Inoltre, si studiano anche materie come informatica, cultura generale e legislazione e sicurezza  sul posto di lavoro e gestione d’impresa, per conoscere meglio l’aspetto commerciale della professione, dall’organizzazione alla gestione aziendale, così da sapere cosa fare per aprire un’attività propria e diventare autonoma.

Come aprire un negozio di parrucchiera senza abilitazione?

Aprire un salone di parrucchiera è il tuo sogno ma non hai l’abilitazione? Niente paura, puoi aprirlo senza problemi assumendo un hair styilist che si occupi del servizio. Nel frattempo, puoi iniziare a seguire il percorso necessario per ottenere l’abilitazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.