La GDM Ginnastica Dinamica Militare è una disciplina sportiva di allenamento riconosciuta dal CONI che conta circa 300 centri di allenamento in tutta Italia, prevalentemente a nord della penisola, ma in fase di ampliamento anche al Centro e al SUD.

GDM cos’è?

Si tratta di un metodo di allenamento sportivo che non fa uso di attrezzature cinetiche e carichi, propri della classica Palestra, e la finalità è di aumentare la forma fisica, la muscolatura, tonificare il corpo e perché no anche lo spirito. Questo avviene attraverso l’allenamento ferreo e la disciplina costante, principi base cardine di questa attività.

E’ nata nel 1978 come attività sportiva e linea di allenamento, per sportivi e atleti che avevano bisogno di migliorare la forma e le prestazioni.
Lo spirito e l’ideale è quello della disciplina militare dei primi del 20esimo secolo, nel 2013 è arrivata al grande pubblico, e adesso chiunque voglia avvicinarsi può tentare di intraprendere l’attività ferrea e disciplinata proposta dalla GDM Italiana.

Ginnastica Dinamica Militare: Benefici

Basandosi esclusivamente sull’uso dei mezzi fisici, ci rimette in linea con la nostra forza, forzando e faticando esclusivamente con il nostro fisico senza l’aiuto di pesi o attrezzi. Il fatto di usare solo il fisico in sé ci dona un’adrenalina particolare, e anche una buona dose di autostima e benessere.

La filosofia rende aggregati e legati i partecipanti alla preparazione, creando veri e propri team di sportivi e appassionati, come sono legati i componenti di un plotone delle varie arme militari.

Un Team, un organismo unico formato di persone, si vince e si perde tutti insieme. Questo spinge tutti i membri del gruppo a dare il massimo per migliorare e non penalizzare gli elementi restanti.

Gli istruttori hanno un polso e un’autorevolezza fuori del comune, duri e disciplinati, e spingono a superare ognuno i propri limiti.

Si lavora a piedi nudi, e indossando un abbigliamento netto e riconoscibile in modo di renderci uniformi con tutto il plotone della squadra. Allenarsi con lo stile della Ginnastica Dinamica Militare aumenta il nostro equilibrio, stabilizza la postura e la circolazione del sangue.

Le catene cinetiche del corpo sono al centro dell’attività GDM, in modo di trasmettere l’esercizio in tutto il corpo, aumentandole le funzionalità motorie, e dando quindi enormi benefici alle prestazioni e alla postura.

Tante attività vengono ispirate dalle gesta dei militari, come ad esempio il Bootcamp, il Crossfit, e appunto la GDM.

La formazione e la disciplina non vengono trasmesse solo al fisico e i principi della Ginnastica Dinamica fanno bene alla mente oltre che al corpo.

Consultando il sito della GDM Italiana è possibile trovare il centro di allenamento più vicino a noi, tra tutti i punti sulla cartina proposti.

L’idea è di espandere l’attività GDM a tutta Italia, e l’organizzazione sta pianificando per poter organizzare degli open day per far conoscere a tutti gli italiani, appassionati e sportivi, i principi e i sistemi di allenamento proposti.

Partiti da Brescia per idea e brevetto del Deus Ex-Machina Matteo Sainaghi, i Centri GDM sono a macchia d’olio in tutto il norditalia ma non solo.

Una linea di abbigliamento, ispirata ai grandi atleti del passato, è disponibile sia su Amazon che sul sito della stessa GDMI. Perché non è solo un’attività fisica, ma uno status, un identità, un principio di vita e di disciplina.

La Ginnastica Dinamica Militare fa dimagrire?

Si tratta di una disciplina di allenamento sportivo che non strizza l’occhio all’aspetto ludico, ma si poggia su solidi principi di disciplina e duro lavoro, trasmettendo alla mente e al corpo la sua filosofia. Le dinamiche militari a cui si ispira trasforma il corpo e lo spirito, senza l’ausilio di attrezzature, carichi o macchine.

Il lavoro aerobico (a bassa intensità, ma prolungato nel tempo) è associato a quello anaerobico (che richiede uno sforzo intenso, ma per tempi brevi) in modo da consentire, nella stessa sessione di allenamento, di perdere peso e tonificare la muscolatura.

Dire che non aiuta a raggiungere un peso ideale è errato. Con un’intensa seduta di GDM si perdono fino a 900 calorie. Va da sé che abbinato ad uno stile di vita sano e ad un regime alimentare consono ad uno sportivo, è un sicuro supporto al raggiungimento del peso forma che è più consono alle nostre caratteristiche.

E tu, hai mai provato? Scegli il tuo punto di allenamento più vicino

Come diventare Istruttori GDMI?

Contattando il sito GDMI.it, ufficiale della Ginnastica Dinamica Militare Italiana, è possibile venire in contatto per sapere quando e dove fare una selezione per diventare istruttori. Il corso, dove alla fine ci sarà una selezione, dura 3 mesi, ed ha una forte componente di sbarramento. Elementi fondamentali sono oltre alla forma fisica e la predisposizione alla fatica, solidi principi, autorevolezza e polso fermo, per poter guidare un plotone di allenamento come la GDM insegna.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.