La nostra pelle cambia con l’età e, anche con i migliori geni, l’invecchiamento è praticamente inevitabile. I segni visibili dell’invecchiamento della pelle sono causati da un mix di fattori, alcuni dei quali, come la genetica, non possono essere controllati. D’altro canto ci sono altri fattori sui quali possiamo intervenire e riguardano  il modo in cui ci prendiamo cura della nostra pelle. Ma la nostra routine di bellezza e di cura della pelle gioca in questi casi un ruolo più importante della genetica. Questo significa che ci sono molte cose che puoi fare per prenderti cura della tua pelle, come utilizzare queste creme efficaci presenti su sempreinsalute.com. Continua a leggere per scoprire i segni più comuni dell’invecchiamento della pelle, quali fattori accelerano il processo di invecchiamento della pelle e cosa puoi fare per sembrare più giovane più a lungo.

Quali sono i segni dell’invecchiamento della pelle?

Anche se questi possono variare da persona a persona, ecco alcuni dei segni che rivelano un invecchiamento della pelle:

  • Linee d’espressione e rughe, in particolare nelle aree che subiscono più movimenti, come tra le sopracciglia, sulla fronte e intorno alla delicata zona degli occhi
  • Occhiaie sotto gli occhi
  • Macchie scure, note anche come iperpigmentazione
  • Pelle secca
  • Pori visibili e dilatati
  • Tono della pelle irregolare
  • Struttura della pelle irregolare
  • Perdita della naturale luminosità della pelle
  • Perdita di compattezza

In cosa consiste il processo di invecchiamento della pelle?

Il processo di invecchiamento intrinseco (chiamato anche invecchiamento cronologico) è inevitabile come il passare del tempo e, anche con la migliore cura della pelle, alcuni segni di invecchiamento cutaneo appariranno nel tempo. I primi segni di invecchiamento della pelle sono il risultato di cambiamenti più profondi, che all’inizio sembrano invisibili. Si possono però iniziare a notare gli effetti a livello superficiale, per esempio le occhiaie, le linee d’espressione e le rughe, o la perdita di luminosità e levigatezza della pelle.

Con l’avanzare dell’età, la capacità della nostra pelle di rinnovarsi rallenta e gli elementi chiave come l’elastina e il collagene si danneggiano e non vengono più prodotti alla stessa velocità di prima. Di conseguenza, la pelle perde elasticità e le linee d’espressione e le rughe iniziano a diventare sempre più profonde. Inoltre, la pelle può apparire più opaca e spenta. Le macchie scure e la pigmentazione irregolare sono un ulteriore segno di invecchiamento, motivo per cui sono spesso chiamate “macchie dell’età”. Con il tempo, anche la funzione di barriera della pelle si indebolisce, rendendola più sensibile ai fattori di stress esterni, come il calore o l’inquinamento. La pelle può diventare più secca. Una ridotta circolazione sanguigna può causare una pelle più pallida, perdendo quel naturale colorito roseo. Con il passare del tempo, anche i muscoli del viso perdono elasticità, causando una perdita di volume. Quando raggiungiamo i 40 anni, il tessuto adiposo del contorno occhi e delle guance si sposta verso il basso, verso la zona del collo e della mascella, causando cedimenti e un cambiamento nella forma del viso.

Fattori che contribuiscono  all’invecchiamento della pelle

Alcuni dei fattori che contribuiscono ai segni visibili dell’invecchiamento includono:

Esposizione al sole. I fattori esterni, compresa l’esposizione ai raggi UV, sono più importanti della genetica quando si tratta di invecchiamento della pelle. Si stima che l’80% dei segni visibili dell’invecchiamento della pelle, come la maggior parte delle rughe, siano causati dall’esposizione ai raggi UV. Nonostante i luoghi comuni, non esiste un’abbronzatura sana: la pelle abbronzata è un segno che i raggi ultravioletti del sole hanno danneggiato la pelle. Tuttavia, non è mai troppo tardi per iniziare a prendersi cura della propria pelle assicurandosi di applicare quotidianamente una crema viso con almeno SPF30 tutto l’anno.

Inquinamento. L’aria sporca può esacerbare il processo di invecchiamento della pelle e causare rughe e macchie premature. Mantenere la barriera protettiva della pelle forte è una prima linea di difesa efficace contro l’inquinamento.

Fumo. Accelerando l’invecchiamento della pelle, il fumo può causare rughe e altri segni prematuri di invecchiamento. Le rughe sono di solito più profonde e pronunciate nei fumatori, e il fumo stesso può contribuire a rendere la pelle grigia e opaca. Per l’aspetto della tua pelle e naturalmente per la tua salute generale, sarebbe meglio smettere di fumare.

Espressioni facciali. Sorridere, aggrottare le sopracciglia e strizzare gli occhi può far comparire linee e rughe. Anche se non raccomandiamo mai di sorridere meno per prevenire le “linee della risata”, si può scegliere di indossare occhiali da sole per evitare di strizzare gli occhi.

Cambiamenti di peso. Se prendi o perdi una quantità significativa di peso, la tua pelle deve allungarsi o ritrarsi in risposta. Quando il peso oscilla molto, la struttura elastica della pelle può essere danneggiata e potrebbe non tornare come quando si era più giovani. Quando invecchiamo, la nostra pelle perde naturalmente la sua struttura elastica, e la pelle stirata dal cambiamento di peso può contribuire significativamente ai segni visibili dell’invecchiamento della pelle.

Non prendersi cura della propria pelle. Non rimuovere il trucco la sera o non idratarla a sufficienza con un’ottima crema idratante può provocare segni visibili di invecchiamento. Se ti prendi cura della tua pelle oggi avrai la tua ricompensa domani.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.