QUALE LEGNO SCEGLIERE PER I TUOI SERRAMENTI: TUTTE LE TIPOLOGIE, LE CARATTERISTICHE E I CONSIGLI PER OGNI TIPO DI ABITAZIONE


Quando parliamo di serramenti in legno (https://www.bortolettoserramenti.com/finestre/finestre-inlegno/) non possiamo prescindere dall’elemento più importante: la scelta del legno. Quale preziosa
materia prima utilizzare in linea con le nostre esigenze e il nostro progetto casa?
In termini di eleganza, prestazioni, sicurezza e design, il legno rappresenta il materiale per eccellenza
nella scelta dei nostri infissi. Ma non tutti i legni hanno caratteristiche uguali.
Ne esistono tipologie che meglio si adattano ad un utilizzo in esterna, per qualità legate all’isolamento
termico e acustico, oppure che possono essere consigliate sulla base dello stile che vogliamo attribuire
alla nostra casa.
Passiamone in rassegna alcuni per capire meglio le applicazioni specifiche di ogni tipologia.


LEGNO PER SERRAMENTI: IL LEGNO DI PINO

Il pino è un tipo di legno tenero, resinoso, alla vista chiaro, ricco di nodi e venature.
La sua caratteristica principale è quella di essere molto duttile alla lavorazione.
Adatto per ambienti rustici e atmosfere country chic, è un legno di grande resistenza ideale per infissi
interni e grandi finestre, in versione verniciata o naturale.
Il suo particolare profumo lo rende perfetto anche per la realizzazione e la finalizzazioni di interni,
soprattutto per baite e appartamenti di montagna.


LEGNO PER SERRAMENTI: LEGNO DI ROVERE

Il rovere si presenta in tre diverse tipologie: americano, europeo e giapponese.
A parità di caratteristiche, la provenienza del rovere si riconosce dalle sue differenti tonalità di giallo
che, col tempo, tende a schiarire. Bisogna pertanto essere lungimiranti nel momento in cui scegliamo
di impiegarne un tipo rispetto ad un altro.
Di grande resistenza alle sollecitazioni esterne, all’umidità e alla salsedine, il rovere è una delle varietà
di legno più apprezzate per la realizzazione di infissi perché, pur essendo un legno duro e capace di
resistere anche agli impatti più estremi, risulta allo stesso tempo molto flessibile.


LEGNO PER SERRAMENTI: LEGNO DI ABETE

La caratteristica principale del legno di abete è la sua capacità di trattenere il calore e di resistere bene
agli sbalzi termici. Questo rappresenta un grande aiuto nel mantenimento di una temperatura
costante all’interno delle nostre abitazioni.
Resiliente agli urti, ai movimenti del terreno e agli eventi sismici, il legno di abete, le cui varietà più
comuni sono di colore rosso o bianco, è adatto per la realizzazione di serramenti e infissi a qualsiasi
altitudine.


LEGNO PER SERRAMENTI: IL LEGNO LARICE

Il larice è una tipologia di legno molto robusto, utilizzato al nostro interno per la progettazione e la
costruzione di infissi da esterno, esposti costantemente all’azione degli agenti atmosferici.
Se poco trattato, il larice assume un colore tendente al grigio in grado di sposarsi perfettamente, in
linea con gli ultimi trend di mercato, ad ambienti dal tono industrial che non vogliono però rinunciare
al calore e alla resistenza del legno.


LEGNO PER SERRAMENTI: IL LEGNO DI OKUME’

L’okumé è un legno molto particolare che ci piace definire senza tempo. Impiegato nei settori più
diversi, come ad esempio in quello nautico, è molto apprezzato nella realizzazione degli infissi per la
forte resistenza all’esposizione di fattori a rischio e la peculiare caratteristica di durare nel
tempo. Trova massimo impiego nella realizzazione di scuri in legno. L’okumé, la cui nuance vira dal
rosa chiaro al rosso spento, è un tipo di legno dalla trama semplice, adatta sia ad essere laccata o
tinta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.