Sei alle prese con un grande cambiamento della tua vita ma non ti senti pronto ad affrontarlo? Hai bisogno di migliorare le tue performance in campo professionale o personale?

Sappiamo tutti quanto sia difficile riuscire a raggiungere i propri obiettivi mantenendo un impegno costante e una motivazione alta e per questa ragione può essere davvero utile rivolgersi ad un mental coach per farsi guidare in un percorso di crescita personale.

Ma cosa fa il mental coach? Il mental coach si occupa di individuare le proprie doti, competenze e carenze per portarle a galla, correggerle oppure incrementarle con il fine di raggiungere gli obiettivi personali e professionali prefissati.

Non è mai troppo tardi per migliorarsi!

Mental coach tecniche d’aiuto efficaci

Premesso che la costanza e l’impegno del cliente sono due elementi fondamentali per riuscire nell’intento, è importante rivolgersi ad un professionista della crescita personale per conseguire i propri obiettivi.  

Per aiutare il suo paziente nel percorso di sviluppo intrapreso, il mental coach utilizza delle strategie di tipo cognitivo – comportamentale che mirano a fornire gli strumenti necessari per conoscere a fondo il proprio sè e le competenze che si posseggono 

Ma come lavora un mental coach? Tra le tecniche più utilizzate dai professionisti ci sono:

  • Self talk;
  • Goal setting;
  • Gestione dello stress;
  • Imagery.

Per prima cosa il cliente deve imparare a formulare chiaramente quali sono gli obiettivi che vuole raggiungere e lo farà utilizzando il monologo interiore, chiamato in inglese self talk.  Attraverso il goal setting, il coach insegna come scomporre i grandi obiettivi che il cliente si pone in sub obiettivi più facilmente raggiungibili nel breve, medio e lungo termine.

Con le tecniche di gestione dello stress si apprende a controllare e rendere performante l’ansia che viene generata nel divario tra il riconoscimento dell’obiettivo desiderato e il raggiungimento dello stesso.

Strettamente legata alla gestione dello stress, è importante imparare come creare e controllare immagini mentali che possono essere molto utili nel produrre stimoli che spingono ad un coinvolgimento emotivo e cognitivo.

Mental coach online: cosa trovo?

Hai deciso di frequentare un corso di mental coach ma non sai da dove iniziare a cercare?

Il web può essere uno strumento davvero valido per trovare di un professionista del settore. L’offerta è vastissima sia tra corsi individuali da seguire in presenza che lezioni online o ancora di gruppo.

Oramai ogni centro per la crescita personale e ogni coach ha un suo sito web dove leggere le principali informazioni riguardo i percorsi disponibili, i costi dei corsi e i principi guida adottati.

Un validissimo strumento per capire se l’approccio del coach può fare al caso tuo sono le recensioni dei clienti che hanno già seguito lo stesso percorso. Leggere le esperienze altrui e i risultati ottenuti può essere utilissimo per motivarsi ed inoltre fornisce un’idea sul metodo di lavoro del coach.

Sei alla ricerca di un mental coach? Rivolgiti a Sinapsicoaching, troverai un professionista che ti aiuterà a far emergere la versione migliore di te!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.